Seleziona una pagina

I termostati e i limitatori di sicurezza a capillare sono applicazioni di tipo industriale, nati con lo scopo di controllare la temperatura in moltissimi apparecchi presenti nelle nostre case. Quando le aziende installano un termostato capillare nei loro prodotti possono scegliere tra diversi modelli e materiali, a seconda dell’intervallo di temperatura d’intervento e al tipo di azione richiesta dal termostato. Dato che i termostati e i limitatori di sicurezza a capillare sono destinati ad essere integrati in altre apparecchiature, la loro costruzione è regolata dalla norma europea EN 60730-1.

Vedremo ora in quali applicazioni sono utilizzati i termostati a capillare.

Caldaie a gas

Per questi apparecchi è indicata l’installazione sia di termoregolatori che di limitatori di sicurezza, in quanto il termostato a capillare viene posizionato sullo scambiatore o sulla tubazione principale dell’acqua insieme al termometro, mentre il limitatore di sicurezza ha la funzione di ridurre i rischi dovuti al surriscaldamento in caso di guasti e può essere utilizzato nei camini come controllo di anti-ritorno dei fumi. In caso di ostruzione, infatti, il fumo aumenterebbe la temperatura interna e il limitatore di sicurezza interromperebbe la combustione, evitando il rischio di accumulo di sostanze molto pericolose, come il monossido di carbonio (CO), nell’ambiente dove la caldaia è installata.

Caldaie a condensazione

Anche in questo caso, è possibile installare sugli apparecchi sia il termostato che il limitatore di sicurezza. Il termoregolatore viene posizionato sullo scambiatore o sul tubo dell’acqua principale per regolare il riscaldamento. Il limitatore di sicurezza ha la funzione di ridurre i rischi dovuti al surriscaldamento in caso di guasti, agisce bloccando la valvola del gas e deve essere ripristinato manualmente.

Caldaie e bruciatori a gasolio

Oltre ovviamente ai termostati e limitatori a capillare, in alcune installazioni potrebbe essere utilizzato anche un termostato di regolazione a contatto sul tubo di riscaldamento per avviare la pompa, dopo l’avvio del bruciatore.

Caldaie a legna

Questi apparecchi possono utilizzare un termostato regolabile e un limitatore di sicurezza, ma l’installazione e il posizionamento di questi dispositivi sono fondamentali in questo tipo di elettrodomestici. Generalmente lo scopo è quello di arrestare la combustione, evitare il surriscaldamento dell’acqua di scarico o l’avvio della ventola di raffreddamento.

Caldaie e stufe a pellet

In questi prodotti, il termostato e il limitatore di sicurezza salvaguardano il serbatoio del pellet, interrompendo l’alimentazione e/o il camino. I termostati e limitatori a capillare possono essere anche accoppiati con scambiatori di calore esterni per l’accensione della pompa o di un sistema con valvola prioritaria, mentre il sistema a energia rinnovabile è accoppiato a un sistema convenzionale, a gas o petrolio.

Macchine per sandwich, piastre riscaldanti e apparecchi simili

Su questi prodotti vengono utilizzati termostati a capillare per alte temperature (tipicamente maggiori di 200°C). Lo scopo è ridurre il consumo di energia elettrica in caso di mancato utilizzo e mantenerlo le piastre alla temperatura di esercizio.

Vetrine e banchi frigo

Comunemente usati nei supermercati per la conservazione dei cibi freschi, in vetrine e cantinette per vini e conservazione delle bevande o per gli affumicatori, questi dispositivi utilizzano termostati con sonda nichelata (requisito estetico) per controllare la temperatura nella cella.

Sterilizzatori per strumenti

Queste apparecchiature sono utilizzate da medici e laboratori medici, dentisti, parrucchieri, etc. Qui sono installati regolatori e limitatori di sicurezza abbinati a un termometro per la visualizzazione della temperatura. Considerando il valore rilevante di queste attrezzature, spesso sono richieste anche schede elettroniche, personalizzate con funzioni specifiche a seconde delle esigenze del cliente.

I termoregolatori e i limitatori di sicurezza a capillare IMIT

Da oltre 40 anni, IMIT produce i termostati a capillare TR2, TRZ e i regolatori di sicurezza  LS1/LS3: da sempre tra i nostri prodotti più venduti!

IMIT permette ai suoi cliente di scegliere tra più di 7000 codici per i termostati a capillare per le loro applicazioni, in base alle temperature di intervento richiesta (dai -30°C ai 300°C), in rame ed acciaio inox, con diversa disposizione dei contatti elettrici, a seconda del tipo di installazione. In base alla precisione d’intervento richiesta, inoltre, sono disponibili diverse misure di lunghezza del bulbo e del capillare.

Ogni prodotto IMIT è certificato secondo i più alti standard internazionali e i numerosi marchi di qualità ottenuti negli anni: CE, ENEC, PED, TUV, UL, CSA, EAC, DIN.

I prodotti IMIT sono conformi alle Direttive Europee e il loro utilizzo è approvato anche su apparecchiature per il mercato statunitense e canadese.

Per saperne di più, navigate sul nostro sito e scaricate il nostro catalogo. Per ulteriori richieste o informazioni commerciali per il settore industria, inviate una mail a info@imit.it. Il nostro staff risponderà il prima possibile.